Seleziona la lingua: IT - EN - FR
TUTTO APPENNINO
Il Castello Ritrovato

Il Castello Ritrovato

A Tizzano Val Parma un Castello importante, ma sepolto dalla propria storia, è ora stato "riscoperto" grazie a un progetto di archeologia e restauro voluto dal Comune e dai Parchi del Ducato. E nel Luglio 2017 ospiterà la prima Summer School di Archeologia e Architettura

"Pochi territori passarono per le mani di tanti padroni come Tizzano", una delle località più antiche della Provincia di Parma. 

Situato in una posizione strategica per il controllo della Val Parma, numerose sono state le famiglie che hanno posseduto il castello, di cui abbiamo notizie dalla fine del Duecento. 

VIDEO :  La storia del Castello Ritrovato

Il Castello di Tizzano Val Parma è stato, nell’anno 2002, oggetto di un primo intervento di restauro scientifico e di una campagna di scavi archeologici che ne hanno permesso il consolidamento murario e la riscoperta di ampie parti che giacevano sepolte da almeno due secoli.  

Il risultato ottenuto pare a dir poco straordinario, infatti sulla base di rilievi inediti dell’architetto parmigiano Lamberto Cusani (1877-1966), erano stati autorizzati dalle competenti Soprintendenze scavi archeologici che avevano riaperto importanti ambienti del castello sepolti nel tempo dalle proprie macerie.  Con questi, si erano anche aperti  interessanti spiragli sulla effettiva consistenza di una fortificazione che si configura ora come una delle più estese e sconosciute di questa parte dell’Appennino Parmense. 


Il Castello è appartenuto a importanti famiglie, ma per ragioni ancora da accertare la sua storia è poco documentata e nel corso del tempo si è progressivamente smaterializzato nelle parti emerse che, crollando, hanno sepolto l’intero piano terra.

Fortunatamente dal 1961 è proprietà dell’Amministrazione Comunale che ne ha preservato i resti e soprattutto l’area, che occupa tutta la parte alta dell’abitato di Tizzano e che non è stata interessata da nuove costruzioni permettendo ancora oggi una chiara lettura del 

rapporto originario tra Castello e Borgo, uniti da mura tuttora esistenti e anch’esse in gran parte sepolte.

Già il progetto di consolidamento era inserito in un programma articolato che il Comune insieme ai Parchi del Ducato, ha ora continuato ad attuare con la  campagna di interventi appena conclusa con l’obiettivo della valorizzazione ambientale e turistica del proprio territorio, che ora può entrare nel pieno della fase operativa e offrire concrete opportunità culturali e didattiche ai visitatori, con particolare riferimento alle classi scolastiche.

 

 

 

Appennino come grande scuola all'aperto

La prima Summer School in Archeologia e Architettura al Castello di Tizzano Val Parma è rivolta a studenti, laureandi, professionisti che vogliano essere introdotti alle più moderne
metodologie di rilievo e restituzione 2D e 3D applicate al restauro dei  Beni Culturali

 

Il programma è pubblicato QUI: Prima Summer School di Archeologia e Architettura

 

 



Siamo Qui