Seleziona la lingua: IT - EN - FR
TUTTO APPENNINO
DOLCE DI NATURA: le ricette per l’autunno

pubblicato il: 12/12/2015

autore: Sara Manferdini

DOLCE DI NATURA: le ricette per l’autunno

L’autunno è nel pieno del suo splendore e il colore arancio delle foglie ci riempie con gioia gli occhi durante le passeggiate in collina. Ma i primi freddi ci invogliano anche a ricercare il tepore delle nostre case e a dedicare magari un po’ di tempo in più al nostro nido e alla nostra cucina.

 

L’autunno è nel pieno del suo splendore e il colore arancio delle foglie ci riempie con gioia gli occhi durante le passeggiate in collina. Ma i primi freddi ci invogliano anche a ricercare il tepore delle nostre case e a dedicare magari un po’ di tempo in più al nostro nido e alla nostra cucina.

La natura ci può tenere compagnia anche tra le quattro mura domestiche perché in questa stagione trionfano alcuni frutti e ortaggi che si prestano benissimo alla preparazione di fantastici dolci….dolci per natura! Vorrei infatti condividere con voi alcune ricette tra le più riuscite della mia famiglia, che spesso accompagnano le nostre colazioni e merende, che non richiedono l’utilizzo di zucchero raffinato e ingredienti animali.

Il sapore dolce viene dato sostanzialmente dalla frutta e dall’aggiunta di poco zucchero di canna (mi raccomando integrale, quello scuro e non trattato che mantiene intatti tante vitamine e sali minerali) perché è oramai risaputo che lo zucchero raffinato è una sostanza molto lavorata industrialmente che poco ha a che vedere con la pianta da cui proviene e che può causare seri problemi di salute a grandi e piccini se consumato quotidianamente. Gli ingredienti animali (burro, uova e latte) possono poi essere tranquillamente essere sostituiti da ingredienti vegetali (come latte di riso e olio di mais biologico spremuto a freddo) per ottenere dei dolci leggeri e salutari che possono essere consumati da tutti senza aumentare il colesterolo ma anzi contribuendo ad abbassarlo grazie ai grassi di buona qualità contenuti in questi alimenti e alle fibre che eventualmente conterrà la vostra torta se deciderete di utilizzare anche farina integrale… se la farina poi fosse di farro e coltivata magari nel nostro appennino contribuirebbe anche alla salute del pianeta e dell’economia locale.

Buone scorpacciate senza sensi di colpa a tutti e fateci sapere se vi sono piaciute!

 

PLUM CAKE ARANCIA E CIOCCOLATO

120 gr farina di farro 

60 gr fecola

120 gr zucchero canna integrale

Succo e scorza di due arance

100 gr di polpa di mele frullata

50 gr. Farina madorle

80 gr olio bio di mais spremuto a freddo

1 bustina di lievito per dolci

1 pizzico di sale

In una ciotola capiente mescolare farina, fecola, lievito e farina di mandorle (tritando le mandorle eventualmente se non si ha la farina), zucchero, sale e la scorza grattugiata. Aggiungere la mela frullata finemente poi gradualmente l’olio e il succo mescolando bene con una frusta manuale o elettrica fino a ottenere un composto omogeneo (inserire il succo gradualmente ed eventualmente valutare il dosaggio per ottenere una consistenza simile a quella di uno yogurth). Versare in uno stampo da plum cake e cuocere subito in forno caldo a 180° per 45 minuti (prova stecchino per prolungare eventualmente). Far raffreddare completamente e poi far sciogliere a bagnomaria 100 gr di cioccolato fondente al 70% minimo con un cucchiaio di olio di mais per poi ricoprire il plum cake con questa glassa e lasciar raffreddare. Si può cuocere anche in una teglia da torta per una cena tra amici e un successo garantito anche con gli ospiti più raffinati!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

TORTA DI MELE 

400 gr di farina di farro (raffinata oppure integrale)

100 gr farina di cocco

50 gr fecola

500 ml circa di latte di riso

La scorza di due limoni e il succo di un limone

100 gr olio di mais bio spremuto a freddo

200 gr zucchero di canna

1 bustina di lievito per dolci

4 grosse mele

Mescolare le farine con zucchero e lievito e aggiungere la scorza di limone, aggiungere gradualmente l’olio e il latte di riso fino a ottenere una consistenza fluida ma abbastanza consistente da sostenere le mele che metteremo sopra. Nel frattempo tagliare le mele a fettine e metterle qualche minuto a bagno con il succo di un limone e due cucchiai di zucchero. Mettere il composto in una teglia molto grande e ricoprire con le fettine di mela inserite verticalmente nella torta per formare un decoro circolare su tutta la torta, spolverizzare con un po’ di zucchero di canna e a piacere cannella e cuocere in forno caldo a 170° per 40 minuti abbondanti e comunque controllando con lo stuzzicadenti se ci fosse bisogno di prolungare la cottura. Per  colazioni autunnali nutrienti e appetitose!

TORTA DI ZUCCA E CIOCCOLATO

500 gr di zucca pesata cruda

300 gr farina di farro bianca o integrale

40 gr amido di mais

80 gr mandorle tritate grossolanamente

200 gr zucchero di canna

Una punta di vaniglia e un pizzico di sale

La scorza grattugiata di un’arancia.

90 gr olio di mais bio spremuto a freddo

1 bustina di lievito per dolci e mezzo cucchiaino di bicarbonato

100 gr di cioccolato fondente in gocce (o tagliato da voi a pezzetti)

100 ml di latte di riso circa se necessario

Cuocere la polpa di zucca al vapore e poi schiacciarla con una forchetta o frullarla, unire l’olio e poco latte.

Mescolare in una ciotola capiente la farina con mandorle, amido di mais, zucchero e lievito e una punta di sale e vaniglia, buccia grattugiata. Unire quindi i due composti ed eventualmente aggiungere tutto il latte se necessario per ottenere un composto di consistenza simile a uno yoguth (non troppo fluido). Aggiungere le gocce di cioccolato e cuocere in teglia grande (30 cm circa) in forno caldo a 180° per 30 minuti circa. Una fantastica risorsa per le merende dei bambini!

 

 

 


Siamo Qui